Rovere Spinato

Il disegno della spina nei pavimenti in legno assume tre specifiche strutture che nei secoli la storia ha tramandato nelle varie culture. Si parla infatti di Spina francese quando le doghe sono tagliate con uno spigolo di 45° e la simmetria del disegno ottenuto dal montaggio di questo parquet ha una caratteristica peculiare: le plance poste ortogonalmente l'una all'altra formano file parallele di doghe a 45° che rifrangono la luce in maniera alternata, assumendo sfumature e colori diversi.

Qualsiasi forma scegliate per il vostro pavimento prefinito spinato anche la lunghezza delle doghe e la loro larghezza cambierà di molto la percezione del disegno finale: doghe proporzionate per far prevalere la larghezza sulla proporzione della lunghezza saranno più moderne e daranno respiro e ariosità al pavimento, mentre doghe corte e strette ricorderanno più i canoni classici dalla cui storia derivano.

La Spina ungherese presenta tagli a 30° e 60° di inclinazione. Lo spinato, in questo caso, risulterà visivamente più aperto.

Infine le doghe di Spinato italiano sono a forma rettangolare e il loro montaggio avviene sempre per sfalsamento delle teste sull'incontro della parte finale di ogni tavola.

Nelle foto sotto riportate potete vedere un esempio di spina francese termotrattato e verniciato naturale.

Classe di aspetto: scelta in selezione assoluta (totalmente senza nodi), oppure una scelta mista, o legno rustico con nodi e spaccature

Tipo di legno: rovere slavonia massello (maschiato o lamparquet) o rovere slavonia supportato con multistrato marino di betulla fenolica

Finiture: è possibile scegliere finiturea olio naturale o con vernice all'acqua

Dimensioni: su misura a richiesta

Destrutturazioni di superficie su richiesta: spazzolatura, piano sega o piallatura eseguita esclusivamente a mano